Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino

Organi di indirizzo politico-amministrativo

Obblighi di pubblicazione concernenti i componenti degli organi di indirizzo politico ex art.14 d.lgs 33/2013: atto di nomina con indicazione della durate dell'incarico, CV, compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica; i dati relativi all'assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, ed i relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti, altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l'indicazione dei compensi spettanti, le dichairaizoni di cui all'art.2, della legge 5 luglio 1982, n.441, nonchè le attestazioni e dichiarazioni di cui agli articoli 3 e 4 della medesima legge, come modificata dal presente decreto, limitatamente al soggetto, al coniuge non separato e ai parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano. I dati e le informazioni richieste sono rinvenibili nei documenti di seguito allegati.

Ai fini dell’adempimento degli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 14, c. 1, del d.lgs. n. 33/2013, le amministrazioni, gli enti e le società individuano al proprio interno i titolari di incarichi politici o di indirizzo politico, anche con riferimento alle norme statutarie e regolamentari che ne regolano l’organizzazione e l’attività.
Negli enti pubblici diversi da quelli territoriali, dove di norma non si hanno organi elettivi, vista la diversa possibile articolazione delle competenze all’interno delle differenti tipologie di enti, al fine di identificare gli organi di indirizzo occorrerà considerare gli organi nei quali tendono a concentrarsi competenze, tra le quali, tra l’altro, l’adozione di statuti e regolamenti interni, la definizione dell’ordinamento dei servizi, la dotazione organica, l’individuazione delle linee di indirizzo dell’ente, la determinazione dei programmi e degli obiettivi strategici pluriennali, l’emanazione di direttive di carattere generale relative all’attività dell’ente, l’approvazione del bilancio preventivo e del conto consuntivo, l’approvazione dei piani annuali e pluriennali, l’adozione di criteri generali e di piani di attività e di investimento ( FAQ in materia di trasparenza (sull’applicazione del d.lgs. n. 33/2013) FAQ TRASPARENZA ANAC

Organi di indirizzo politico e di amministrazione e gestione, con l'indicazione delle rispettive competenze:

Il Consiglio di Amminstrazione di Trentino Sviluppo è stato nominato in data 02 luglio 2015 e rimane in carica fino all'approvazione del bilancio dell'esercizio 2017. Il Consiglio di Amministrazione è così composto : Flavio Tosi ( Presidente), Giovanna Flor (dimissioni in data 24 ottobre 2016), Fulvio Rigotti, Sergio Anzelini (Consiglieri delegati), Tiziana Carella ( Consigliere). 

Il Consiglio di Amministrazione, su indicazione della Provincia autonoma di Trento, ha nominato, nella riunione del 25 gennaio 2017, il  consigliere Giulia Manica. 

Nella visura camerale sotto riportata sono evidenziati i poteri conferiti agli Amministratori. 

 

Documentazione prevista dalla normativa in materia di trasparenza  

FLAVIO TOSI - Presidente del Consiglio di Amministrazione -

GIOVANNA FLOR - Consigliere delegato -

Il Consigliere Giovanna Flor ha presentato alla Società le proprie dimissioni in data 24 ottobre 2016.

Come previsto dal d.lgs 33/2013, relativamente agli amministratori che hanno cessato il mandato, Trentino Sviluppo ha eliminato dalla sezione Società Trasparente le Dichiarazioni ex art.14 d.lgs 33/2013 "PATRIMONIALE" di Giovanna Flor. Come previsto dalla normativa, tali documenti potranno essere oggetto di richiesta ai dati e  ai documenti ex art. 5 d.lgs 33/2013 (accesso generalizzato). Le Dichiarazioni dei Redditi di Giovanna Flor, come previsto dalla normativa, rimarranno invece pubblicate per i tre anni successivi alla cessazione del mandato ( fino 2019).

 

FULVIO RIGOTTI - Consigliere delegato -

SERGIO ANZELINI - Consigliere delegato-

 TIZIANA CARELLA -Consigliere-

 GIULIA MANICA - Consigliere nominato in data 25 gennaio 2017 - ( come previsto dall'art.14, comma 2, d.lgs 33/2013, i dati e i documenti di cui ai commi 1 e 1 bis dello stesso articolo, devono essere pubblicati entro tre mesi dalla nomina).

Compensi Consiglio di Amministrazione

Dichiarazioni ex d.lgs 39/2013 

Di seguito sono sono pubblicate le dichiarazioni di insussistenza delle cause di inconferibilità e di incompatibilità, di cui al d.lgs 39/2013, rilasciate dai membri del Consiglio di Amministrazione.

 Allegati

2017

2016

 2015

 2014 

  • Dichiarazione Flavio Tosi (pdf - 376 Kb)
  • Dichiarazione Fulvio Rigotti (pdf - 904 Kb)
  • Dichiarazione Giovanna Flor (pdf - 369 Kb)

  • Dichiarazione presentata annualmente ex art.20 d.lgs 39/2013

    2015 -  cda ante 16/07/2015 -