Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino

Seed Money - FESR 2017

 

Bando in corso (dal 1 luglio 2017)

Destinatari: soggetti, persone fisiche o giuridiche, che intendono avviare in Trentino iniziative imprenditoriali con l’obiettivo di sviluppare prototipi di prodotto, servizio o processo. Le persone giuridiche non devono essere state costituite prima dei 24 mesi antecedenti la pubblicazione dell’avviso, mentre le persone fisiche dovranno costituire l'impresa o aprire una sede operativa entro 30 giorni dalla concessione del contributo.

Spesa ammissibile:
Fase 1 - spesa massima ammissibile pari a € 70.000 (copertura 100%).
Fase 2 - spesa massima ammissibile pari a € 200.000 (copertura 50%). L’accesso alla fase 2 è subordinato all’investimento nel progetto di impresa da parte di un investitore terzo e viene attuato con lo strumento del «Matching Fund», meccanismo di finanziamento congiunto privato - pubblico in cui il contributo pubblico è pari all’ammontare di un finanziamento privato (pari almeno a € 25.000).

La presentazione della domanda avviene tramite piattaforma online all'indirizzo:
http://agora.trentinosviluppo.it. Gli interessati devono preventivamente accedere alla piattaforma online con le credenziali già in proprio possesso oppure accedere ad una nuova registrazione attraverso il link "Registrazione alla piattaforma" seguendo il percorso guidato: al passo 2 della procedura si raccomanda  di indicare come organizzazione di appartenenza quella relativa all'avviso "Seed Money".

Al termine della procedura di registrazione, effettuando il login alla piattaforma, si avrà accesso direttamente all'avviso, relativa documentazione e modulo online di sottomissione.

• Fase 1: a partire dal 1° luglio 2017 al 31 ottobre 2017;
• Fase 2: entro il 3 settembre 2018 e, qualora disponibili ulteriori risorse, entro il 5 novembre 2018 o al massimo entro il 4 febbraio 2019.

Avviso di Delibera della Giunta Provinciale

 

PRIMA NOTA DI CHIARIMENTO

Oggetto: precisazione su compatibilità bandi FESR 1-2016, FESR 1-2017.

 In merito alla possibilità per beneficiari dell'avviso FESR 1/2016 di presentare la proposta progettuale di start up di impresa anche sull'avviso "Seed money" 1-2017, si precisa che:
"si può presentare sull'avviso seed money una proposta già agevolata sull'avviso 1/2016, nel rispetto delle condizioni di ammissibilità prescritte,  fermo restando il divieto di cumulo di finanziamento sulle medesime spese. Una stessa spesa (fattura) non può pertanto essere finanziata tramite i due avvisi, pena la revoca totale del finanziamento. Nel caso di agevolazione anche da parte dell'avviso seed money, i due progetti  vanno attuati, tracciati contabilmente (codice cup) e rendicontati, separatamente."


L'Autorità di Gestione FESR 
      IL DIRIGENTE
dott. Michele Michelini

Torna all'elenco Indietro