Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino

Le aziende dello Smart Building trentino volano in Qatar

30/04/2019 - (f.r.) Le imprese trentine del cluster “Smart Building” guardano al Qatar. Il PIL pro capite più alto al mondo, gli investimenti in programma in vista dei Mondiali di Calcio di Doha 2022, le politiche economiche favorevoli all’interscambio internazionale sono fattori a cui le aziende locali non sono rimaste indifferenti. Il riferimento va, in particolare, al settore casa e costruzioni, per il quale si stima in un incremento di valore di oltre il 15 per cento, tra il 2018 e il 2020, in Qatar. Da qui l’organizzazione di una nuova missione commerciale, in occasione della prestigiosa fiera internazionale Project Qatar, in corso fino al primo maggio. Il Trentino è l’unico territorio italiano a presentarsi in modo compatto con uno stand di 90 metri quadri e cinque imprese presenti che rappresentano le diverse declinazioni dello Smart Building, cioè le tecnologie, i prodotti, i materiali e le applicazioni per migliorare la qualità della vita negli ambiti domestici, lavorativi ed urbani. La missione è frutto di una serie di iniziative promosse a partire dal 2018 da Trentino Sviluppo in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento e l'Ufficio di Doha dell'ICE-Agenzia, sezione per la promozione degli scambi dell'Ambasciata d'Italia nell'Emirato del Qatar.

Con 421 espositori da tutto il mondo, una superficie di quasi 27 mila metri quadrati e oltre 14 mila visitatori registrati nel 2018, Project Qatar rappresenta un appuntamento di spicco per il settore dei componenti e dei sistemi costruttivi, con focus sulle proposte di elevata qualità. Il mercato qatarino è molto aperto all’interscambio ma anche esigente e punta sull’eccellenza e su prodotti con una loro specificità e storia.
Le imprese trentine del settore hanno scelto di cogliere la sfida, rispondendo al bando promosso da Trentino Sviluppo per la partecipazione congiunta alla fiera in partenza oggi. Project Qatar è una vetrina mondiale in un momento in cui il governo qatarino sta diversificando l’economia puntando su settori nuovi rispetto all’oil&gas, per supportare grandi progetti pubblici e privati volti a migliorare le infrastrutture del Paese.
La fiera è giunta alla sua sedicesima edizione. Il Trentino è rappresentato da cinque diverse realtà del territorio, in alcuni casi alla loro seconda missione in questo Paese, dopo la positiva partecipazione alla fiera Hospitality Qatar dello scorso novembre. Le aziende partecipanti sono Avisio Porfidi, specializzata nell’estrazione e lavorazione del porfido; Dellfin che presenta nella sua offerta complementi d’arredo e lampade realizzati in Pietra Dolomia®; Woodco, che realizza pavimenti in legno; Metalife, affermata a livello internazionale per i sistemi di filtraggio per acqua dolce e Algorab, realtà ICT vocata ai sistemi di telecontrollo per l’industria ed i servizi di broadcasting.
Le imprese si sono preparate alla partenza con il supporto dello staff di Trentino Sviluppo, che coordina il progetto. La presenza in fiera rappresenta l’occasione per incontrare nuovi partner commerciali o rafforzare accordi già avviati nella precedente missione.
Alla delegazione si è unita anche una sesta azienda, Effegilab specializzata nella ricerca e nella produzione di prodotti cosmetici ed integratori naturali, interessata a sfruttare l’occasione della presenza trentina in Qatar per intrecciare nuovi accordi di collaborazione.


Torna all'elenco Indietro