Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino
dal 12/06/2019 al 12/06/2019

NaZeNa si aggiudica la finalissima Euregio AdventureX

Dare nuova vita ai vestiti usati, innescando un processo virtuoso di circular economy orientato alla produzione di imballaggi biodegradabili.

Ecco l’idea di NaZeNa, la startup premiata a Progetto Manifattura nell’edizione 2019 del Premio D2T, che si è aggiudicata la finalissima Euregio Adventurex, ospitata il 12 giugno al NOITech di Bolzano. Il contest, pensato per fornire a startupper e aspiranti tali gli strumenti migliori per creare imprese di successo, ha visto in concorso startup trentine, altoatesine e tirolesi che si sono sfidate con tante idee innovative.

NaZeNa, fondata nell'aprile del 2019 da Giulia De Rossi e Stefano Lora, si era classificata al secondo posto nell’ambito del premio trentino D2T AdventureX, promosso da Trentino Sviluppo con HIT e il patrocinio di Apsti, PniCube e la Provincia autonoma di Trento, guadagnando così l’accesso alla finale Euregio.

De Rossi ha convinto la giuria indipendente, composta dall'imprenditore, angel investor e co-founder di Tirolean Business Angel network, Harald Oberrauch, dalla business developer and analyst di Invitalia, Susanna Zuccarini, e dallo strategic Advisor Finance di Swarm Analytics, esperto di startup e investimenti, Walter Ischia, presentando la propria idea in un pitch di 3 minuti.

"In media, ogni persona butta ogni anno circa 34 kg di vestiti usati e l'85% di essi va direttamente negli inceneritori o in discarica. Noi crediamo che possa esistere un'alternativa.
NaZeNa nasce con l'ambizione di rivoluzionare il mondo del packaging introducendo materiali diversi da quelli classici come carta, cartone, alluminio, vetro e plastica, trasformando i vestiti usati in materiale di recupero nell'ottica di una maggiore sostenibilità - ha spiegato la vincitrice Giulia De Rossi, aggiungendo - Siamo molto felici di aver vinto la finale Euregio di adventureX. Grazie a questo percorso, abbiamo capito cosa significa, concretamente, sviluppare un'idea di business.Ci siamo messi in discussione, abbiamo lavorato sodo e imparato molto dai nostri coach. E ora non vediamo l'ora di proseguire il cammino, impegnandoci ancora di più per realizzare il nostro progetto".



Torna all'elenco Indietro