Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino

Da Radom al Trentino

Dal 10 all’11 settembre Trentino Sviluppo e la Fondazione Bruno Kessler ospiteranno una delegazione di rappresentanti istituzionali ed imprenditoriali di Radom, una città situata a 100 km a sud di Varsavia che vanta un distretto della lavorazione del metallo. 

Questo primo incontro si inserisce nell’ambito di un progetto proposto dall’ Institute of Sustainable Technologies - ITeE e dalla Camera di Commercio e Industria di Radom al Polo Meccatronica e alla Fondazione Bruno Kessler volto da un lato a stimolare la collaborazione fra aziende polacche e trentine con il supporto degli enti di ricerca, dall’altro a promuovere il trasferimento di buone pratiche nella gestione dei processi produttivi. Il progetto prevede visite agli stabilimenti produttivi di aziende con sede in Trentino che hanno adottato soluzioni e applicazioni afferenti al paradigma di Industria 4.0, incontri B2B con imprese insediate nel Polo Meccatronica e un confronto mirato con gli esperti della  ProM Facility e con i ricercatori della Fondazione Bruno Kessler. 

Si tratta di un primo tassello di un percorso di approccio al mercato polacco che Trentino Sviluppo intende progettare e implementare nei prossimi mesi. Dopo l’adesione all’UE nel 2004, l’economia polacca ha infatti conosciuto una fase di crescita sostenuta, grazie all’aumento delle esportazioni, della produzione industriale e della domanda interna, all’afflusso dei fondi strutturali UE (oltre 67 mld di euro nel periodo 2007-2013 e 82,5 mld nel 2014-2020) e ai cospicui investimenti diretti esteri.

In programma oltre alla presentazione delle opportunità offerte dal mercato polacco prevista per mercoledì 25 settembre anche la possibilità per una delegazione di aziende con sede in Trentino e coinvolte nella filiera della meccatronica di partecipare ad un’attività di scouting al distretto della lavorazione del metallo a Radom. 


Torna all'elenco Indietro