Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino

Andrea Segrè

Professore ordinario di Politica agraria internazionale e comparata all'Università di Bologna, dove è attualmente direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie agroalimentari.

E' fondatore e presidente di Last Minute Market, spin off dell'Università di Bologna divenuto eccellenza nazionale ed europea per la prevenzione e il recupero degli sprechi alimentari. Dal 2010 promuove la campagna europea di sensibilizzazione Un anno contro lo spreco, per la quale ha ideato la Dichiarazione contro lo spreco alimentare ripresa - nei suoi obiettivi portanti - dal Rapporto di Iniziativa del PE approvato in plenaria nel gennaio 2012 a Strasburgo: primo obiettivo il dimezzamento degli sprechi di cibo negli Stati membri entro il 2025. Nel 2013 ha costituito con SWG Waste Watcher, il primo Osservatorio nazionale sugli sprechi alimentari domestici. Ha promosso la Carta per gli enti territoriali a Spreco Zero, cui aderiscono centinaia di sindaci delle metropoli e delle città italiane, costituitisi in associazione Sprecozero.net.

Dall'ottobre 2013 è coordinatore del Piano Nazionale per la prevenzione degli sprechi alimentari – PINPAS istituito dal Ministro dell'Ambiente. Nel luglio 2014 il Ministro dell'Ambiente l'ha nominato presidente del Comitato tecnico- scientifico del Piano Nazionale per la Prevenzione dei Rifiuti.

Da luglio 2012 è presidente del Centro Agroalimentare di Bologna (CAAB), dove ha ideato e promosso assieme al Comune di Bologna il Parco tematico Agro-alimentare F.I.CO (Fabbrica Italiana Contadina) EatalyWorld-Bologna. È presidente del comitato scientifico del Fondo Parchi Agroalimentari italiani che porterà alla costituzione di F.I.CO- EatalyWorld Bologna.

Nel 2012 gli è stato attribuito il Premio Artusi. Nel 2013 ha ricevuto il Premio alla Carriera dell'Associazione Internazionale di Comunicazione Ambientale, il Premio Giovanni Borghi e il Premio Vincenzo Dona. Nel 2014 la Città di Imola gli ha assegnato il Garganello d'Oro