Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino
dal 09/10/2019 al 15/11/2019

Area sosta di Lavis: nuovo bando

Trentino Sviluppo ha aperto un nuovo bando per la gestione dell'area sosta nella zona industriale di Lavis. 

L'opera, realizzata da Trentino Sviluppo, sorge su un'area di 3.300 metri quadrati e ospita oggi 15 nuovi parcheggi per autoarticolati di 18 metri di lunghezza, cui si aggiungono 12 posti auto. Il lotto comprende inoltre una struttura di servizio realizzata in legno, con portico e pannelli fotovoltaici. Si tratta di un edificio di complessivi 174 metri coperti non arredato, di cui 69 destinati a bar, un'ampia veranda, servizi igienici e docce, lavanderia a gettore a servizio degli autisti, oltre ad un'area comune per il relax. 

L'area è stata così strutturata per rispondere ad un'esigenza espressa dal Comune di Lavis e mettere così a disposizione un maggior numero di posteggi per i mezzi pesanti che frequentano l'area industriale. 

Trentino Sviluppo, pur mantenendo la completa proprietà dell'area, promuove un bando per la gestione del parcheggio e dell'annessa struttura al fine di sviluppare una attività di servizio. Rispetto alle iniziali richieste, i criteri sono stati rivisti e i termini di presentazione delle domande sono stati estesi fino al 15 novembre 2019.

Nello specifico, Trentino Sviluppo cerca soggetti interessati ad avviare una attività di gestione, mediante contratto di locazione ad uso non abitativo. L'aggiudicatario sarà vincolato al rispetto di alcuni criteri: 

  • obbligo di avvio dell'attività d'impresa entro 6 mesi dalla stipula del contratto di locazione (da effettuarsi entro 60 giorni dall'assegnazione);
  • impegno all'effettuazione di investimenti sul compendio, sulla base di uno studio di fattibilità che preveda la valorizzazione architettonico-funzionale del sito, o investimenti per impianti generali e specifici, macchinari, tecnologie per la gestione dei servizi e del parcheggio, oltre a miglioramenti riconducibili all'ampliamento dell'area bar-caffetteria, per un importo minimo di 50 mila euro, oltre oneri di legge, nei primi 3 mesi di attività; 
  • obbligo di impiego nel compendio di almeno 1,5 unità lavorative annue, entro un anno dall'avvio dell'attività, da mantenere per tutta la durata del contratto di locazione;
  • obbligo di gestire gli stalli-parcheggi per automezzi pesanti (e i relativi servizi) rispettando un livello di tariffe orarie/notturne/giornaliere congruo e adeguato rispetto ai correnti valori di mercato per attività analoghe. 

La scadenza per la presentazione delle domande è il 15 novembre. Per ogni info e dettaglio relativi ai requisiti di accesso, le modalità di partecipazione e tutti gli obblighi dell'aggiudicatario, va fatto riferimento al bando dedicato, consultabile nella sezione Bandi e Appalti del sito. 



Torna all'elenco Indietro