Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino

Nuova imprenditorialità

Hai voglia di metterti in proprio? Desideri aprire una nuova attività in Trentino?
Puoi contare sul "Pacchetto di misure a sostegno della nuova imprenditorialità" varato dalla Provincia autonoma di Trento che a partire dal 2015 presenta molte novità: norme più semplici e chiare, strumenti diversi ora accorpati in un’unica proposta, uno Sportello unico presso Trentino Sviluppo ma soprattutto la possibilità di anticipare l’erogazione del contributo che non viene più concesso solo a consuntivo.

Il gradimento, nel primo anno di entrata in vigore del nuovo "Pacchetto", è andato ben oltre le più ottimistiche previsioni: 2.600 contatti allo Sportello di Trentino Sviluppo, 714 domande presentate, per l’86% da parte di giovani e donne, con investimenti complessivi per i privati impegnati nell’avvio di una nuova attività imprenditoriale pari ad oltre 60 milioni di euro.

Bando 2017/2018: focus sull’innovazione

La Giunta provinciale ha dato il via, lo scorso 18 maggio, al libera al nuovo bando Nuova Imprenditorialità, con finanziamenti per 4 milioni di euro alimentati dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr).

L’obiettivo del bando, che mette in campo 4 milioni di euro, è promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove imprese, in particolare quelle a partecipazione giovanile e/o femminile, con caratteristiche di innovatività e creatività nell’idea imprenditoriale. L’intervento si concretizzerà nel sostegno ai costi iniziali di queste iniziative. In questo modo si potrà promuovere l’innovazione del sistema produttivo locale anche in termini di turnover delle imprese.

Saranno considerate prioritarie le proposte in linea con la strategia di specializzazione intelligente RIS3 del Trentino. Ossia:

  • «Qualità della Vita»: conservazione e valorizzazione del paesaggio ambientale, antropizzato e urbano; turismo, cultura e tempo libero; città e comunità intelligenti; sanità, benessere e cura della persona.
  • «Energia e Ambiente»: utilizzo sostenibile delle risorse; edilizia sostenibile e recupero edilizio; sicurezza e monitoraggio ambientale GIS e remote sensing; smart system; energie rinnovabili/sistemi energetici; conservazione del patrimonio forestale e industria del legno.
  • «Agrifood»: sicurezza e tracciabilità degli alimenti; produttività e sostenibilità dei sistemi agricoli; qualità, salubrità degli alimenti, nutrizione e nutrigeomica; biodiversità animale e vegetale.
  • «Meccatronica»: robotica e interazione uomo-macchina; smart materials; modellazione, controllo e automazione; sistemi integrati, microelettronica e microsistemi; sensoristica.

La domanda di partecipazione andrà presentata non più tardi delle ore 12:00 del 27 luglio 2018, sulla piattaforma Agorà, a questo link: agora.trentinosviluppo.it

Per maggiori informazioni è possibile contattare lo Sportello Imprese di Trentino Sviluppo (Ezio Cristofolini, 0464 443111 e Manfredi Larentis, 0464 443111)

Clicca qui per scaricare l'Avviso.

Il contenuto ti è stato utile?        No